Digitalizzazione del commercio al dettaglio: adattarsi alle nuove realtà

Sono finiti i giorni in cui la posizione nella strada commerciale più popolare determinava il successo o il declino della propria attività. Naturalmente, la vendita al dettaglio in mattoni non è morta, ma il nostro shopping si sta spostando sempre più verso internet - 3...2...1...mio. Non è mai stato così facile per i clienti ottenere il prodotto o il servizio che vogliono. La gente ci pensa due volte prima di andare al negozio. Ciò che è un grande vantaggio per i consumatori è un grande vantaggio per il rivenditore. commercio stazionario un'enorme quantità di pressione con esso.

20.08.2021, Cleverbon

Digitalisierung im Einzelhandel

La trasformazione digitale nel commercio al dettaglio è iniziata

Il commercio al dettaglio sta attualmente subendo una trasformazione digitale completa. Gli acquisti e i processi commerciali si stanno spostando sempre più su internet. Al più tardi da quando il Crisi della Corona agisce come un accelerante, la tendenza è irreversibile. Quasi due terzi dei tedeschi hanno fatto più acquisti online dallo scoppio del Covid-19 rispetto a prima, il fatturato del Commercio online in Germania nel secondo trimestre del 2020 era 16,5 % superiore a quello dello stesso trimestre dell'anno precedente. Naturalmente, a seconda del settore o della struttura dei clienti, ci sono aziende che possono fare a meno di internet e delle sue possibilità - ma non è la regola. Anche se nel vendita al dettaglio di articoli di cancelleria guadagna ancora bene, è importante cercare le opportunità di essere posizionati in modo ampio e di sfruttare il potenziale. Il Digitalizzazione nel commercio al dettaglio non è più un nice-to-have, ma un must-have.

 

Quanto è digitale il settore della vendita al dettaglio?

Naturalmente, ci sono molte aziende che adottano un approccio proattivo alla questione. Nel complesso, il Commercio tedesco ma sono ancora esitanti quando si tratta di digitalizzazione. In particolare, c'è una differenza rispetto alle dimensioni dell'azienda. Digitalizzazione nel commercio al dettaglio è più avanti per le grandi e medie imprese che per le piccole. Spesso mancano tempo e denaro per il cambiamento, e la protezione dei dati o altri requisiti legali sono un ulteriore ostacolo. Le piccole aziende in particolare dovrebbero iniziare con la comunicazione online con i clienti e garantire una presenza nei social media e una voce significativa su Google My Business. Un sito web dedicato (ottimizzato per i dispositivi mobili) è anche standard e importante oggi. Le offerte e i volantini possono essere inviati via e-mail, il che fa risparmiare i costi di stampa della pubblicità su carta. Sul posto, i cartellini dei prezzi elettronici da un lato offrono numerose opportunità di risparmio. Ci sono anche alternative digitali per lo scontrino del registratore di cassa, che molti trovano fastidioso, e che offrono un enorme potenziale di marketing. Un'altra possibilità che il Innescare la trasformazione digitale nel settore della vendita al dettaglio: per mezzo di GEO-Marketings Le offerte possono essere inviate agli smartphone del gruppo target tramite notifiche push quando si trovano entro un certo raggio dalla filiale. La soluzione migliore, anche se la più completa, è certamente quella del negozio stesso Commercio online. Tuttavia, questo non è un problema di vendita al dettaglio di articoli di cancelleria e cercare la sua salvezza nel mondo digitale. Una soluzione moderna collega questi due canali collegando il panorama dei sistemi in background del negozio online con i sistemi della filiale. Questo libera un enorme potenziale e permette, per esempio, l'implementazione del Click & Collect, la raccolta degli ordini online nella filiale.

 

Cosa significa la digitalizzazione nel commercio al dettaglio?

Soprattutto, per tutti i commercianti, si tratta di cogliere le opportunità, ripensare lo status quo e rendere la vita più facile per se stessi. Esempi di digitalizzazione nel commercio al dettaglio per le aziende che sono già più avanti può essere trovato nelle strutture sullo sfondo: per pianificare i flussi di materiale in modo più efficiente e per essere in grado di elaborare meglio gli ordini, la produzione e la catena di approvvigionamento possono essere coordinate tramite il sistema ERP se la filiale locale ha già un sistema di gestione delle merci di livello superiore. Se esistono diversi rami, è importante collegare questi rami, che di solito operano indipendentemente l'uno dall'altro, e quindi realizzare un'integrazione non solo verticale ma anche orizzontale. Questo permette alle singole filiali di scambiare informazioni tra loro e con il magazzino centrale. Il cliente beneficia di questo grado di digitalizzazione, per esempio, potendo scoprire direttamente online in quale filiale è disponibile il prodotto desiderato.

 

Approfittate delle opportunità ora

Il Digitalizzazione nel commercio al dettaglio è iniziato, non deve essere superato. Soprattutto, si tratta di sbarazzarsi delle paure del contatto e iniziare con piccoli e semplici passi. Noi di CLEVERBON siamo felici di aiutarvi in questo e di mostrarvi come rendere il vostro commercio stazionario più digitale. Mettiti in contatto con noi oggi stesso. 

3 commenti su “Digitalisierung Einzelhandel: Anpassung an neue Gegebenheiten”

  1. Pingback: Cosa bisogna considerare per i registratori di cassa TSE? | Digitalizzazione

  2. Pingback: Contabilità preparatoria nella trasformazione digitale del commercio al dettaglio

  3. Pingback: Marketing sostenibile per il successo aziendale | Cleverbon

Rispondi